closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

La macchina di Putin per contenere l’extraparlamentare Naval’nyj

Mosca. Elezioni per il sindaco, scarsa affluenza e un candidato che non poteva perdere

Aleksejn Naval’nyj

Aleksejn Naval’nyj

Le elezioni a sindaco di Mosca hanno dato risultati in parte sorprendenti, in parte prevedibili. Le sorprese sono due: la bassa percentuale dei votanti, appena il 33%; e la buona affermazione del candidato dell’opposizione extra parlamentare Aleksejn Naval’nyj che ha ottenuto circa il 28% dei voti. Vari sono i motivi della bassa partecipazione. Il primo che viene messo in evidenza dei commentatori russi, è che questa sia stata voluta dal Cremlino per contenere l’affermazione del suo stesso candidato a sindaco Sergej Sobjanin. La corte di Putin, e sembra lui stesso, sarebbe stata interessata a una vittoria del proprio candidato per...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi