closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

La lunga guerra tra due fazioni e il governo «assente»

Banche. Dilaga il conflitto tra i residui del «grande capitalismo» italiano, Del Vecchio e Caltagirone da una parte, Mediobanca e Generali, dall’altra. Draghi tace, e chi tace

Piazzetta Cuccia a Milano

Piazzetta Cuccia a Milano

Sulla stampa appaiono quasi ogni giorno delle notizie sulla guerra che oppone da tempo due fazioni di quel che resta del grande capitalismo italiano, Leonardo Del Vecchio e Gaetano Caltagirone - con alcuni coprotagonisti - da una parte, Mediobanca e Generali, anch’esse con i loro amici, dall’altra. Mentre per Del Vecchio, vista l’età (87 anni), si tratta forse del dernier tour de piste, come dice una canzone (ma anche Caltagirone, con 78 anni, non scherza), Mediobanca lotta invece contro la sua possibile irrilevanza. L’oggetto del contendere è soprattutto il controllo di Generali. Mediobanca, con A.D. Alberto Nagel, è governata da...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.