closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lavoro

La lotta degli operai Hitachi tra disperazione e coraggio

Napoli. Prima esternalizzati, poi interinali e infine licenziati. Gli altri colleghi sono stati ricollocati, loro quattro no. Il passato con Ansaldo e Leonardo, in seguito la vendita ai giapponesi. Il lavoro c’è, e pure tanto, ma l’azienda sembra inflessibile. L’interrogazione di Sinistra Italiana al ministro Poletti

Uno degli operai Hitachi incatenato per protesta

Uno degli operai Hitachi incatenato per protesta

Fino al 2010 Aniello, Alfredo, Massimiliano e Vincenzo lavoravano in Fata Logistic System, si occupavano dello smistamento della componentistica dell’Ansaldo di Napoli, entrambe società controllate dal colosso pubblico Finmeccanica. Sette anni fa, con altri colleghi, vengono esternalizzati: lavorano ancora in Fata ma il contratto ce l’hanno con l’agenzia interinale Quanta. Nel 2015 Finmeccanica vende Ansaldo Breda e Sts ai giapponesi dell’Hitachi, l’anno dopo modifica la denominazione in Leonardo. Lo scorso marzo le condizioni cambiano ancora, in 48 vengono ricollocati: per 30 operai ci saranno sei mesi come somministrati Quanta in Hitachi per poi passare definitivamente in azienda; 14 vanno da...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.