closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lavoro

La logistica in piazza per ricordare Adil e per i diritti di tutti

Il delitto del lavoro. A Roma l’iniziativa organizzata dal Si Cobas. Migliaia di persone, slogan duri anche contro il governo. Tanti i lavoratori immigrati: chiedono di lottare contro il neoschiavismo. Il Mise pronto a un incontro

La manifestazione a Roma

La manifestazione a Roma

I lavoratori immigrati sono tanti, tantissimi e sono loro e solo loro che danno il tono alla manifestazione di Roma, indetta da prima dell’omicidio di Adil Belakhdim ma che quel delitto ha ovviamente in parte trasformato. Rendono la manifestazione combattiva come da molti anni non se ne vedevano. Dimostrano una lucidità consapevole che spazza via l’antirazzismo melenso e vuoto a cui siamo abituati. Sanno, e lo dicono, che lottare contro il razzismo o significa lottare contro lo schiavismo o non significa nulla: qualsiasi discorso sulla distinzione tra diritti civili e diritti sociali si rivela insensato di fronte a una realtà...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.