closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Economia

La logica della logistica al Milano Film Festival

VISIONE. Il Naga presenta il documentario sulle lotte dei lavoratori per lo più stranieri sfruttati dalle cooperative della movimentazione delle merci

La lotta dei lavoratori all'Esselunga di Pioltello

La lotta dei lavoratori all'Esselunga di Pioltello

Sfruttati due volte, anzi tre. Dalle cooperative per cui lavorano, dalle grandi aziende che esternalizzano la movimentazione delle merci, e perché per lo più sono stranieri. Sono i lavoratori della logistica e da due anni non hanno più voglia di essere trattati come schiavi. Tutto è iniziato all'Esselunga di Pioltello nel 2011, ma poi la loro protesta si è allargata in tutta la Lombardia, in Emilia Romagna e in Veneto. Non sono saliti sui tetti, non si sono chiusi nella ditta, non hanno fatto lo sciopero della fame. Sono passati all'attacco e hanno fatto sciopero. E basta. La loro storia...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi