closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

La lobby delle armi dà indicazioni di voto

C'eravamo tanto armati. Spara nel mucchio a Pisa, quattro feriti. La National Rifle Association in salsa di pomodoro chiede ai politici italiani in campagna elettorale impegni per regole meno rigide sul possesso legale di armi

Palazzine in mattoni rossi, la palestra, la chiesa, i pannelli solari sul tetto, il quartiere del Cep a Pisa è un quartiere di case popolari, una periferia da sempre considerata «difficile», fino agli anni 80, perché popolata- oltre che dagli operai della Saint Gobain, un’aristocrazia rossa che dava al Pci percentuali bulgare nelle urne - anche da bande di piccoli malavitosi locali denominati buffamente «banda Bistecca», oggi perché in una città deindustrializzata e in un quartiere impoverito il loro posto è stato occupato in parte da immigrati impiegati nelle più diverse, e spesso precarie, occupazioni. In ogni caso il Cep...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi