closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

La libertà di essere Maneskin

Sanremo 71. La band capitolina ha convinto pubblico e critica e si appresta a pubblicare il 19 marzo il secondo album. «Il nostro pensiero va a tutti i lavoratori dello spettacolo. Accendere un riflettore su di loro era importantissimo».

Maneskin in un particolare dell album

Maneskin in un particolare dell album

«Siamo l’esempio perfetto del fatto che non sia sempre necessario vincere». E' Il Ballo della Vita signore e signori e ce lo cantano i Maneskin che, al netto del fatto che suonano duro e sono super sexy, sono dei ragazzini. E fino a qui, vincere hanno vinto e non poco. Intanto la libertà: di essere ciò che volevano essere e fare cosa volevano fare, e realizzare un sogno. Nell’anno delle sedie vuote e delle cover dedicate ai CCP/CSI, hanno certamente vinto loro nel duetto di Amandoti con Manuel Agnelli. E se è vero che un pochino (non troppo ino) la...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi