closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

La legge catalana contro l’omofobia all’avanguardia in Europa

Spagna . Previste pesanti sanzioni per chi discrimina, "per eradicare l’omofobia, la bifobia e la transfobia"

Il parlamento catalano approva la legge contro l'omofobia

Il parlamento catalano approva la legge contro l'omofobia

Una circolare come quella del ministro Alfano, o le proteste delle «sentinelle in piedi» contro il collettivo gay, fra pochi giorni in Catalogna saranno gravemente sanzionabili. Giovedì scorso il parlamento di Barcellona a stragrande maggioranza ha approvato la «legge per garantire i diritti delle lesbiche, dei gay, dei bisessuali, delle persone transgender e degli interessusali e per eradicare l’omofobia, la bifobia e la transfobia». Si tratta, secondo i suoi promotori, le associazioni Lgbti catalane, di una legge pionieristica in Europa perché prevede un importante regime sanzionatorio contro qualsiasi forma di discriminazione e, aspetto più controverso, un’inversione dell’onere della prova: come...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.