closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

La Lega congeda Mediapro: il calcio «ritorna» a Sky

Diritti tv. E alla fine è stato bocciato l'accordo con il colosso spagnolo che aveva vinto il bando di assegnazione, ora la mano ritorna al gruppo di Murdoch. Finita la battaglia, restano sul campo le macerie

L’inquisizione calcistica spagnola non attecchisce in Italia. Se in campo continua a dominare, vincendo nove delle ultime dieci tra Champions ed Europa League, per il controllo dei media deve aspettare. Ieri l’assemblea della Lega di Serie A ha votato all’unanimità per la risoluzione del contratto con il colosso spagnolo Mediapro (a breve di proprietà cinese), che aveva vinto il bando per l’assegnazione dei diritti televisivi per il triennio 2018-21 offrendo ben oltre le più rosse aspettative: 1 miliardo e 50 milioni. Il primo problema è stato che Mediapro voleva replicare qui quanto fatto in Spagna e in Sud America. Sbaragliare...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.