closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

La leader Maria Machado accusata per le violenze

Venezuela. Amnesty international va a Caracas

Venezuela, la leader di opposizione Maria Corina Machado

Venezuela, la leader di opposizione Maria Corina Machado

Istigazione alla violenza. È l’accusa che impedisce a Maria Corina Machado, dirigente dell’opposizione venezuelana, di uscire dal paese. L’imputazione è stata formalizzata il 18 giugno, ma la ex deputata ha detto di non essere stata informata. Il 16, ha deposto in tribunale per 8 ore, come testimone in un’indagine per delitti «contro l’indipendenza e la sicurezza della nazione». A fine maggio, i vertici del Partito socialista unito del Venezuela (Psuv) hanno reso pubblico un piano destabilizzante per «annientare» il presidente Nicolas Maduro. Secondo le intercettazioni, Machado era al centro di una rete eversiva di imprenditori, finanzieri, espatriati eccellenti e politici...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi