closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

La leader african-american Rachel Dolezal «accusata» di essere bianca

Stati uniti. I genitori dell'attivista a capo della Naacp diffondono il certificato di nascita e le foto di lei bambina, bionda e lentigginosa

Rachel Dolezal

Rachel Dolezal

Negli ultimi giorni i media statunitensi si sono scatenati sulla storia dell’attivista per i diritti dei neri Rachel Dolezal, leader della comunità african-american di Spokane, nello stato di Washington, dopo che i suoi genitori hanno diffuso un certificato di nascita da cui risulterebbe che nelle sue vene non scorre neanche una goccia di sangue africano: «Non è nera - hanno detto Ruthanne e Larry Dolezal -, noi siamo i genitori biologici, i suoi antenati sono tedeschi e cechi con qualche goccia di sangue nativo-americano». Secondo la National Association for the Advancement of Colored People (Naacp), di cui Rachel è da...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.