closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias Domenica

La impossibilità del castigo nella favola nera di Gunnar Gunnarsson

Scrittori islandesi. «L'uccello nero», da Iperborea

Modellando sui paesaggi rurali una epica della «società primigenia», Gunnar Gunnarsson descrisse l’Islanda natìa nella sua lingua acquisita, il danese, incontrando da subito una diffusa attenzione nella sua città di adozione, Copenaghen, dove gli scrittori (da Hermann Bang a Johannes Wilhelm Jensen) narravano soprattutto del disagio della civiltà e dell’esperienza complessa della metropoli. Dopo la felice miniatura Il pastore d’Islanda (2016), Iperborea manda ora in libreria la cupa favola L’uccello nero (nella efficace traduzione di Maria Valeria D’Avino, pp. 274, € 17,00), romanzo del 1929 che mette in scena un fatto di cronaca nera del quale i giornali avevano a...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.