closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

La Guardia costiera libica cita e incoraggia il ministro Salvini

Caos Libia. Un comandante della stessa Guardia costiera, di Zawia, colpito la scorsa settimana, insieme ad altri 5 libici e eritrei, da sanzioni Onu come boss del traffico di esseri umani

Guardiacoste libici

Guardiacoste libici

C’è una curiosa concordanza tra le esternazioni del portavoce della Guardia costiera libica Ayoub Qassem e di Matteo Salvini, che ha appena preso il posto al Viminale di Marco Minniti. Soltanto 48 ore prima dei soccorsi in mare dei primi 200 naufraghi a bordo della Aquarius ha attaccato a testa bassa le ong che si prodigano nei soccorsi nel Mediterraneo. Parlando all’agenzia Aki ha detto che le ong umanitarie: «Sono tutte slogan scintillanti e toccanti sui diritti umani ma traggono profitto dalla sofferenza dei migranti africani». Di più: «Hanno piani segreti per svuotare l’Africa dai giovani e rubare le fortune...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.