closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

La Grecia è ufficialmente in default

Aspettando il referendum . Il Fesf non chiede il rimborso immediato (130,9 miliardi). Aumenta la pressione a favore del si' da parte di Bruxelles e delle capitali dell'eurozona. Scontro a distanza tra Varoufakis e Juncker-Dijsselbloem: per il ministro greco, l'accordo è quasi pronto, per Commissione e Eurogruppo il dialogo è rotto e sarà difficile riprenderlo. L'utilizzazione del sondaggi per spingere al si'

La Grecia è da ieri ufficialmente in default. Lo ha dichiarato il Fesf, il fondo-salva stati, in seguito al mancato pagamento di 1,6 all'Fmi. Per il direttore generale del Mes (Meccanismo di stabilità), Klaus Regling, “questo default è causa di grande inquietudine, rompe l’impegno preso dalla Grecia di onorare gli obblighi finanziari e apre strada a severe conseguenze per l’economia e la popolazione greca”. Ma il Fesf non reclama alla Grecia il rimborso immediato dei 130,9 miliardi che le ha prestato. “Lascio tutte le opzioni aperte” afferma Regling, anche perché se venisse la richiesta di restituzione si tradurrebbe in una...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.