closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

La grande illusione con occhi d’artista

La mostra. L'esposizione milanese inaga sul ruolo che diversi esponenti dell'arte italiana ebbero nel veicolare un certo entusiasmo per l'entrata in guerra

"Dimostrazione interventista", Balla

I centenari, si sa, sono occasioni importanti per ragionare sugli eventi che maggiormente hanno segnato la nostra modernità. L’entrata in guerra dell’Italia nel 1915 non fa eccezione, e da tempo numerose iniziative si sono sommate nella celebrazione di questo evento che segna inequivocabilmente l’avvio traumatico di una nuova stagione per le vicende sociali e politiche del continente europeo. In questi anni il ricordo della Prima guerra mondiale ha perso sempre più terreno in confronto ad altri eventi considerati più traumatici. Occorre invece ristabilire una sorta di primato per questo episodio che ha segnato la modernità occidentale per certi versi molto...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.