closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

La grande fuga dall’Afghanistan dei senza rifugio

Reportage. Ora che gli eserciti stranieri si apprestano ad abbandonare in una spirale di morte e insicurezza il Paese, a Kabul la Giornata mondiale del rifugiato che ricorre oggi ha un sapore amaro. Tra rimpatri forzati, in particolare da Germania e Svezia. E nuovi, inevitabili esodi. A Colloquio con Noor Rahman Akhlaqi, ministro afghano  per i Rifugiati e i Rimpatriati: «Senza dubbio gli sfollati interni aumenteranno»

Isola di Lesbo, Grecia. Famiglia di rifugiati afghani dopo l’incendio che ha distrutto il campo di Moria

Isola di Lesbo, Grecia. Famiglia di rifugiati afghani dopo l’incendio che ha distrutto il campo di Moria

«Facciamo del nostro meglio, ma la situazione è complicata». Ex giornalista, Noor Rahman Akhlaqi ha un incarico da far tremare i polsi: ministro per i Rifugiati e i Rimpatriati. Ci accoglie nel suo studio al ministero, in un quartiere alle spalle dei giardini di Bagh-e-Babur. Spiega che ha tre obiettivi: «Facilitare il rientro di chi è all’estero, occuparci degli sfollati interni e aiutare i rifugiati nei Paesi stranieri». TRE COMPITI DIFFICILI ovunque, quasi impossibili qui. Secondo l’ultimo rapporto dell’Alto commissariato dell’Onu per i rifugiati, l’Afghanistan è il terzo Paese al mondo dopo la Siria (6,8) e il Venezuela (4,9) per...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.