closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Rubriche

La gig economy minaccia mortale alla democrazia

Verità nascoste. La rubrica a cura di Sarantis Thanopulos

Fabio Ciaramelli: «Qualche settimana fa, il procuratore della Repubblica di Milano Francesco Greco ha dichiarato che “i rider non sono schiavi ma cittadini a cui viene sottratta la possibilità di avere le tutele dovute e le garanzie per il loro futuro”. Un’affermazione del genere dovrebbe essere un’ovvietà, ma ormai non lo è più tanto, dal momento che il modello economico che si sta diffondendo, la cosiddetta gig economy, prevede che sia possibile guadagnarsi da vivere attraverso lavori saltuari, senza impegni e quindi senza garanzie. L’aveva già denunciato l’anno scorso Luca Ricolfi, un sociologo che certamente non è un estremista. Nel...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi