closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

La Germania verso il 3G, per Merkel è troppo poco: controlli insufficienti

Quarta ondata. Al Bundestag passa il piano della nascente coalizione di governo che prevede l’accesso a vaccinati, guariti e a chi è in possesso del test negativo sui mezzi pubblici e nei luoghi di lavoro. Ma la cancelliera non è soddisfatta. Oggi la legge passa al senato delle regioni, ma è a rischio: Cdu e Csu, che si oppongono alla fine dello stato di emergenza, potrebbero far saltare l’approvazione

Angela Merkel e Olaf Scholz

Angela Merkel e Olaf Scholz

Via libera del Bundestag al piano della coalizione “Semaforo” per contrastare la quarta ondata della pandemia che ieri ha fatto registrare oltre 65mila nuovi contagi. Con 398 voti a favore, 254 contrari e 36 astenuti passa così la legge di Spd, Verdi e liberali incardinata su quattro punti: introduzione della regola del “3G” (accesso a vaccinati, guariti e chi è in possesso del test negativo) nei mezzi pubblici e luoghi di lavoro, home-office obbligatorio dove possibile, tampone imposto per personale sanitario e visitatori nelle case di riposo anche se vaccinati, e condanna fino a 5 anni di carcere per chi...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.