closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

La garante dei minori dell’Umbria: «La legge Zan autorizzerà incesto e poligamia»

La «Piccola Ungheria». Il Pd: «Maria Rita Castellani si dimetta». La Lega la difende: «È seria e coraggiosa»

Maria Rita Castellani, Garante per l’infanzia dell’Umbria

Maria Rita Castellani, Garante per l’infanzia dell’Umbria

Persone, cose, animali. Poligamia, incesto, pedofilia. Disordine ontologico, visione antropologica, relativismo. La garante dei minori dell’Umbria, Maria Rita Castellani, vede nel ddl Zan niente meno che l’apocalisse in un solo paese. Lo dice in un comunicato inviato ai giornali locali: «Il sesso biologico non avrà più importanza dal punto di vista sociale perché conterà soprattutto il sesso culturale, cioè quello percepito, come d’altra parte si potrà scegliere l’orientamento sessuale verso cose, animali e/o persone di ogni genere e, perché no, anche di ogni età, fino al punto che la poligamia e l’incesto non saranno più un tabù, ma libertà legittime»....

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.