closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

La fronda dei sindaci contro il Viminale: «Porti aperti subito»

Aquarius. Da Napoli a Palermo fino alle città senza mare. Ma dal 1994 i comuni non hanno competenze sugli scali. Anche nella Torino 5S si protesta per la chiusura. Solidarietà dai governatori dem

Il sindaco di Napoli de Magistris

Il sindaco di Napoli de Magistris

La chiusura dei porti all’Aquarius, imposta dal Viminale, ha provocato le proteste di molte amministrazioni comunali. A cominciare dal sindaco partenopeo, Luigi de Magistris: «Napoli è pronta ad accoglierle i 629 migranti. L’eventuale attracco di Aquarius in Spagna non è una vittoria di Salvini ma una vergognosa sconfitta dell’Italia. Al presidente della Camera Roberto Fico dico di battere un colpo». Domenica è intervenuto anche il presidente dell’Anci e sindaco di Bari, Antonio De Caro: «Dobbiamo cambiare la politica europea sull’accoglienza, ma non possiamo usare queste persone disperate come ostaggi». Seguito ieri dal collega di Taranto, Rinaldo Melucci: «Dopo la riforma...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.