closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

La forbice pro-life di Trump, tagliati 32 milioni all’Onu

Stati uniti. Gli Usa cancellano i finanziamenti all’agenzia Unfpa, accusata di promuovere l’aborto. All’interno la Casa bianca ostacola la riforma della polizia promossa da Obama contro gli abusi. Sulla sanità punta a ridurre la copertura a chi ha malattie preesistenti

Il presidente Usa Trump alla Casa bianca

Il presidente Usa Trump alla Casa bianca

Lo aveva annunciato e lo ha fatto: Trump ha ritirato i finanziamenti per il Fondo delle Nazioni Unite per la popolazione (Unfpa), l’agenzia che sostiene le popolazioni in zone di crisi e si concentra su pianificazioni familiari e salute di mamme e bambini. L’annuncio del ritiro è arrivato dal Dipartimento di Stato in una lettera indirizzata al presidente della commissione Esteri del Senato, Bob Corker, nella quale si sottolinea che il fondo Onu «sostiene o partecipa alla gestione di un programma di aborto coercitivo o sterilizzazione involontaria», come vietato da una legge Usa, il Kemp-Kasten Amendment. È il primo dei...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi