closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lavoro

La Fiom muove su contratto e diritti

Unions. Dall'assemblea di Cervia via libera alla piattaforma per il rinnovo del contratto, e alla manifestazione nazionale del 21 novembre a Roma. Con la richiesta alla Cgil di andare avanti anche in seguito. Fino allo sciopero generale.

Sinistra in corteo

Sinistra in corteo

L'assemblea della Fiom approva, con 487 voti favorevoli e 38 contrari, la piattaforma per il rinnovo del contratto nazionale di lavoro, e da domani aprirà le urne fino al 13 novembre per sottoporre il documento finale (su www.fiom.cgil.it) al voto di tutti i metalmeccanici. Confermata per sabato 21 novembre a Roma, dopo il via libera a uno specifico ordine del giorno, la manifestazione a sostegno dei contratti nazionali e contro il disegno di legge di stabilità del governo. Con la contestuale richiesta alle altre forze sociali, associative e politiche che criticano l'ex finanziaria di lavorare insieme alla riuscita dell'iniziativa. Al...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi