closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

La finta di Renzi ora rischia di spaccare la sinistra Pd

(Com)missione Italicum. Il segretario determinato a portare a casa il sì di Cuperlo e a mettere in imbarazzo la 'ditta' di Bersani. Che ormai fa campagna per il No al referendum

Gianni Cuperlo

Gianni Cuperlo

Quel sì pronunciato concesso con trasandato scetticismo, quella battuta «una commissione non si nega a nessuno» di Bersani quando due settimane fa ha accettato la nascita di una commissione Pd sulla modifica dell’Italicum (peraltro contenuta in una relazione del segretario che la minoranza non ha votato) ora rischia di provocare un’imbarazzante frattura fra le minoranze Pd. La mossa era una trappola costruita persino senza convinzione contro i dem del No al referendum. Invece ora rischia di scattare. E sarebbe un’ultima pessima figura per Cuperlo, Bersani e il resto della vecchia ’ditta’ che già si trovano nella sgradevole posizione di bocciare...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi