closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

La ferocia di uno strappo

LETTERATURE. Un percorso critico e di letture a partire dal volume di Maria Serena Sapegno, «Figlie del padre» (Feltrinelli). L’analisi va dall’antichità fino a oggi. Il Settecento e l’Illuminismo punti di svolta, di liberazione. Da Shakespeare a Philip Roth passando per Virginia Woolf e Sylvia Plath, Amelia Rosselli e molte altre

Un’opera di Leda Papaconstantinou, «Burning» (1985)

Un’opera di Leda Papaconstantinou, «Burning» (1985)

Se la critica letteraria italiana patisce una crisi di senso al punto di rischiare l’astrattezza e la non comunicabilità - come i vari interventi sulla Talpa libri dedicati a Critica dove sei? tra aprile e giugno 2018 hanno dimostrato - la critica letteraria femminista gode in questo periodo i frutti di una lunga stagione di dissodamento e riflessione che dagli anni Settanta si è dipanata fino ad oggi. Molti sono infatti ormai i volumi, i saggi e le letture innovative che si devono alla critica letteraria femminista, anche se apparentemente sembra viaggiare clandestina, come da titolo (con il punto interrogativo...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.