closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

la fantascienza salvata dai videogiochi

Games. Il genere sci-fi finito con il Novecento rinasce nei blockbuster e diventa scuola nelle serie videoludiche

La fantascienza come genere letterario è morta col Novecento. Certo esistono ancora bravi autori ed ottimi romanzi che possono essere ricondotti a questo genere, ma il fervore che intrecciava lettori e scrittori in fanzine e riviste, in raduni nazionali ed internazionali, quello scambio di creatività ed idee che dagli anni antecedenti la Seconda Guerra Mondiale fino al calare del secolo si trovavano in autori come Asimov, Heinlein, Dick, Lem, Herbert, Clarke, Le Guin, ecc. sono progressivamente scemati e scomparsi. LE SERIE Certo, la fantascienza è più viva che mai nei blockbuster hollywoodiani e nelle serie televisive. Ma non è più...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi