closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Economia

La famiglia Merloni vende Indesit agli americani

Marche . Se ne va un altro pezzo del made in Italy. Whirlpool acquisisce il concorrente negli elettrodomestici per 758 milioni di dollari. Sindacati preoccupati per la sovrapposizione tra i prodotti italiani

Lavoratori Indesit in picchetto

Lavoratori Indesit in picchetto

La borsa festeggia, la famiglia Merloni incassa 758 milioni di dollari, i lavoratori Indesit di Fabriano incrociano le dita. E sperano che i nuovi padroni (e storici concorrenti) di Whirlpool non abbassino il costo del lavoro tagliando l’occupazione. Soprattutto dopo che a dicembre era stato faticosamente raggiunto, con la vecchia proprietà, un accordo che assicurava fino al 2018 lo stop ai licenziamenti, oltre a un piano industriale di mantenimento della produzione. E comunque un altro pezzo del made in Italy prende la strada dell’estero e vola oltreoceano, così come hanno fatto negli ultimi anni altri marchi storici della penisola, dalla...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi