closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

La famiglia è flessibile

Tempi presenti. La raccolta di saggi «L’amore ai tempi dello tsunami», uscita per ombre corte, lancia una sua sfida alla precarietà. Se da una parte lo smantellamento dei diritti e del welfare ha travolto ogni certezza, dall’altra ha autorizzato la nascita di nuove figure affettive e scelte riproduttive eccentriche

Gilbert Garcin

Gilbert Garcin

È ormai chiaro che la precarietà, definita esistenziale dai filoni di pensiero e di inchiesta che più approfonditamente l’hanno analizzata in questi anni, non ha a che vedere solo con la dimensione lavorativa. Tra smottamenti limacciosi, il dispiegarsi del paradigma bioeconomico ha aperto una frattura fertile, uno spazio ibrido meno impacciato dal peso di identità e istituzioni costruite sulla «norma» e sulle «naturalizzazioni». Lo smantellamento del diritto del lavoro e del welfare ha travolto le categorie di tempo e spazio, demolendo impieghi a vita, certezze pensionistiche e garanzie di reddito. Ma ha anche lasciato respirare originali creature sociali e desideri...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.