closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

La doppia identità di una nuova vita

Festival di Roma. Nella sezione Gala il nuovo film di Christian Petzold, «Phoenix», sceneggiato insieme al maestro Harun Farocki, scomparso lo scorso luglio. Storia di due donne tedesche all'indomani della fine della seconda guerra mondiale

una scena da Phoenix, sotto il trailer originale del film di Christian Petzold

una scena da Phoenix, sotto il trailer originale del film di Christian Petzold

Un posto di blocco nella notte, una foresta, una donna al volante, un’altra con il volto fasciato, un soldato americano che chiede con modi bruschi le loro identità e, soprattutto, pretende che la passeggera si levi le bende per identificarsi meglio, non sarà Eva Braun ma è meglio sapere chi sta rientrando in Germania all’indomani della fine della guerra. Così inizia Phoenix, tratto dal romanzo Le retour des cendres di Hubert Monteilhet, settimo film di Christian Petzold, sceneggiato insieme al suo maestro, Harun Farocki, scomparso il 30 luglio scorso, e presentato a Roma nella sezione Gala. Le due donne sono...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.