closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

La diplomazia Usa torna in Africa. I droni killer ci restano

War On Terror. Già rafforzata da Trump la presenza militare nel continente e la vendita di armi agli alleati. Dalla nuova base aerea di Africom in Niger alle ricche forniture militari verso il Marocco

Agadez, 2018, la Niger Air Base 201 in allestimento

Agadez, 2018, la Niger Air Base 201 in allestimento

Dall’insediamento di Joe Biden alla Casa bianca gli analisti politici attendono di vedere quali saranno le scelte del nuovo presidente rispetto agli stati africani, soprattutto nell’ottica del contrasto all’espansionismo cinese, dopo che l’amministrazione Trump ha dimostrato scarso o nullo interesse verso le relazioni diplomatiche con il continente africano. Dal punto di vista militare il discorso è molto diverso. L’Africom (il Comando militare statunitense in Africa) negli ultimi anni è stato molto rafforzato e i rapporti bilaterali con diversi stati africani giudicati strategici dai funzionari Usa sono stati rinsaldati grazie alla vendita di armi e apparecchi militari. Come è avvenuto ad...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.