closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

La crudeltà del mondo nello sguardo di una bambina

A teatro. A Torinodanza «Kind (Figlio)», che chiude la trilogia sulla famiglia ideata dalla compagnia Peeping Tom

Una scena da «Kind (Figlio)»

Una scena da «Kind (Figlio)»

Sulla destra un bosco dagli anfratti cupi, alberi alti che fanno immaginare una foresta, sulla sinistra una montagna incombente di sassi: uno di questi è sollevato in alto da funi tenute strette da due uomini a terra in tuta bianca e cappuccio. Il masso piomba a terra colpendo il terzo uomo al controllo della rischiosa operazione. Cigolio di bicicletta, pedalando, allegra, entra un’adulta in corta gonna rossa che impersona una bambina. QUADRETTO già intriso di sottile crudeltà che dà il via a Kind (Figlio), terzo titolo in ordine di creazione, che chiude la trilogia sulla famiglia ideata dalla compagnia belga...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.