closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

«La crociata», il progetto utopico e la favola ecologista

Al cinema. Nel nuovo film di Louis Garrel un messaggio per ogni generazione

Louis Garrel e Laetitia Casta in una scena di «La crociata»

Louis Garrel e Laetitia Casta in una scena di «La crociata»

Nasce da un’idea di Jean-Claude Carrière, che l’avrebbe poi sviluppata in sceneggiatura insieme a Louis Garrel, La crociata, il nuovo film che il regista francese ha realizzato sorprendendo per la «deviazione» compiuta rispetto alle sue opere precedenti, per l’adesione alla commedia contaminata con la favola, per la leggerezza e l’umorismo con cui ha raccontato, dalla parte dei bambini, un argomento centrale nelle nostre vite come quello dei cambiamenti climatici e di come affrontarli. «Non avevo l’ambizione di far cambiare le coscienze, ma di fare un film nella posizione giusta, e che facesse ridere. Dopo, più segretamente, spero che ciò colpisca...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.