closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

La Croazia deporta i profughi in Grecia

Europa. E’ l’inizio delle espulsioni di massa vietate dalle Convenzioni Ue. E Tsipras si allinea

La Croazia si prepara a deportare in Grecia i profughi che si trovano nel suo territorio. Ad annunciarlo è stato ieri il premier croato Tihomir Preskovic insieme al ministro degli Interni Vlaho Orepic. «I migranti non si muoveranno più lungo la rotta balcanica», ha detto Oreskovic, ribadendo la volontà del paese di allinearsi alle misure analoghe già adottate da Austria, Slovenia, Serbia e Macedonia. Fino a ieri nel centro di accoglienza di Slavonski Brod, nell’est del paese, si trovavano poco più di 408 migranti e la decisione di respingerli indietro lungo la rotta balcanica sarebbe stata presa per il timore...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.