closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

La cortina russa di Trump

Valencia, 19 marzo 2017, Trump e signora protagonisti di Las Fallas

Valencia, 19 marzo 2017, Trump e signora protagonisti di Las Fallas

Di tutte le vicende che imperversano a Washington la più emblematica di questo convulso avvio dell’era Trump è il cosiddetto «russiagate». Dopo mesi di voci e illazioni, la questione delle ingerenze di hacker russi nella campagna elettorale (principalmente l’acquisizione e la diffusione di email riservate di John Podesta, direttore della campagna Clinton)  è infine giunta in aula parlamentare con la testimonianza di James Comey, direttore dell’Fbi e del capo della Nsa Mike Rogers. Oltre che l’indagine in corso, Comey ha confermato due dati «pesanti»: per l’Fbi l’interferenza c’è stata, ed ha avuto l’intento di favorire l’elezione di Donald Trump. Elementi...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi