closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

La corsa tra riforme e Colle

Parlamento. La road map di gennaio di Renzi. La Costituzione prevede massimo 15 giorni tra le dimissioni del presidente della Repubblica e la prima seduta delle camere per eleggere il successore. In caso di addio annunciato ne sono bastati anche dieci. Ma stavolta il premier avrà bisogno di tutto il tempo per chiudere con Italicum e (difficilmente) il bicameralismo prima delle danze per il Quirinale

Il palazzo del Qurinale

Il palazzo del Qurinale

Saranno tre settimane da raccontare quelle che partiranno il prossimo 7 gennaio con la prima seduta dell’aula del senato dedicata alla discussione della nuova legge elettorale, per concludersi il 29 dello stesso mese con, assai probabilmente, la prima convocazione delle camere in seduta comune allargata ai delegati regionali per l’elezione del nuovo presidente della Repubblica. Matteo Renzi vorrebbe portare a casa il sì del senato all’Italicum in anticipo rispetto al primo scrutinio per il Quirinale. Addirittura punterebbe al bis, visto che l’8 gennaio comincia in aula alla camera la seconda lettura del disegno di legge di revisione costituzionale: chiudere anche...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.