closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
1 ULTIM'ORA:
Visioni

La cooperativa cilena spaventa la Selecao

Brasile 2014. Dilma per le elezioni presidenziali di ottobre, occhio a San Giulio Cesare. Da ieri santo protettore dei brasiliani che evita l'isteria collettiva del popolo verdeoro

Tifosi brasiliani in ansia prima dei rigori

Tifosi brasiliani in ansia prima dei rigori

Dilma, per le elezioni presidenziali di ottobre, occhio a San Giulio Cesare. Da ieri santo protettore dei brasiliani che evitava l’isteria collettiva del popolo verdeoro. Non solo per i due rigori parati nella lotteria finale contro i cileni ma per aver tenuto in vita la Selecao a pezzi al Minerao di Belo Horizonte contro Alexis Sanchez e Arturo Vidal. Una parata decisiva a metà secondo tempo, mentre Felipao Scolari cercava la password esatta per entrare nel sistema della Roja. Neymar era in disparte, attendeva che la partita lo andasse a cercare, come capita a volte ai grandi leader, come faceva...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi