closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

La controriforma gialloverde delle carceri

L'analisi. I contenuti del decreto legislativo in tema di ordinamento penitenziario approvato dal Consiglio dei Ministri il 2 agosto

Negli Stati Uniti il romanzo di Agata Christie Dieci piccoli indiani circolava con il titolo E poi, non rimase nessuno. È sufficiente un piccolo restyling di quel titolo – e poi, non rimase niente – per farsi un’idea dell’autentica sostanza dello schema di decreto legislativo in tema di ordinamento penitenziario approvato dal Consiglio dei Ministri il 2 agosto. SI TRATTA DI UN GUSCIO VUOTO che non conserva nulla dell’originario assetto della riforma – colpevolmente abbandonata dal Partito Democratico in ragione di calcoli elettorali e di scarso coraggio politico – e che, all’esito di un processo di vera e propria sterilizzazione del lavoro delle commissioni,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.