closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

La contaminazione

ManiFashion. Poche volte la moda maschile ha inviato dei messaggi così forti. Per essere chiari, la moda italiana rifiuta il rinchiudersi in difesa, l’aggressività, il non pensiero, la scorrettezza del linguaggio,il razzismo e la cialtroneria della società che vorrebbe imporre Matteo Salvini

modello Zegna

modello Zegna

Alla fine delle sfilate maschili a Milano per le collezioni dell’estate del 2016, poche cose accomunano la diversità di proposte di una moda sempre più orientata a raccontare le molte sfaccettature che compongono la società attuale. La prima è che la moda non prevede e non tollera più l’immagine e la personalità dell’uomo arrogante. La seconda è che la moda sogna e disegna una società dell’inclusione attraverso la contaminazione di riferimenti e culture diverse. La terza riguarda l’innovazione, che non è più intesa soltanto come l’applicazione tecnologica a tessuti e lavorazioni ma al linguaggio dell’abito. Poche volte, forse, la moda...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.