closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

La consulenza di Crisanti: Criticità nell’applicazione della zona rossa

Inchiesta di Bergamo. «Quando fu scoperto il paziente 1, c’erano già un centinaio di contagiati»

«Quando fu scoperto il paziente 1 positivo al Covid all'ospedale di Codogno, nell'ospedale di Alzano Lombardo c'erano già un centinaio di contagiati dal virus». Lo ha detto ieri il professor Andrea Crisanti ai giornalisti fuori dalla Procura di Bergamo dopo aver consegnato la maxi consulenza sui primi mesi di gestione della pandemia. Come anticipato ieri dallo stesso Crisanti al manifesto, la storia del Covid in Italia va retrodata di un mese. La mancata scoperta dei casi di Covid tra gennaio e febbraio chiama in causa i protocolli del ministero che non sono stati in grado di intercettare il virus. L'anestesista...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.