closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

La conquista dello spazio, una questione di razza

Al cinema. Esce oggi nelle sale «Il diritto di contare», protagoniste tre geniali matematiche nell’America segregazionista. Nell'era Trump che nega i diritti civili, il successo di una commedia vecchio stampo

Taraji P. Nelson, Octavia Spencer e Janelle Monae in una scena da «Il diritto di contare»

Taraji P. Nelson, Octavia Spencer e Janelle Monae in una scena da «Il diritto di contare»

La «stoffa giusta» in questo successo a sorpresa, ambientato -come il capolavoro di Philip Kaufman- sullo sfondo della conquista dello spazio, è quella di tre nerd afroamericane della Virginia, impiegate alla Nasa in un’America luminosamente e ottimisticamente kennediana, a prescindere da segregazione razziale e guerra fredda. Abilissime nei rispettivi settori, le matematiche Katherine Johnson (Taraji P. Nelson) e Dorothy Vaughan (Octavia Spencer) e l’aspirante ingegnere Mary Jackson (Janelle Monae) lavorano in un quasi sotterraneo ufficetto all black, nel centro Nasa di Langley, periodicamente visitate da una frigida supervisor bionda. Katherine è, fin da bambina, un genio del calcolo, Dorothy una...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.