closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

La connection tra Expo e Mose

Nord Est. Con l’arresto di Maltauro emergono gli intrecci tra le cricche venete e milanesi

L'imprenditore Enrico Maltauro

L'imprenditore Enrico Maltauro

Dal 20 al 22 settembre si farà ancora la «gran festa universale» all’ombra di Palladio e Monte Berico? Era stata annunciata in pompa magna dal sindaco democratico Achille Variati, giusto alla vigilia di Pasqua: «Vicenza è stata scelta dall’Anci come città testimonial di Expo 2015 per il Veneto. Abbiamo il compito di trasformarla in un'opportunità per Vicenza, le sue bellezze e le sue aziende». Imbarazzante proclama dopo l’arresto di Enrico Maltauro, che ha ammesso tangenti milionarie nella "cupola" degli appalti milanesi. Tanto più che il grumo sussidiario di affari & politica, nella piccola patria bianca del Nord Est, è storia...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.