closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias Domenica

La concretezza di Frank Auerbach

A Londra, Tate Britain, una personale di Frank Auerbach. Espressionista della scuola di Londra, accumula inesorabilmente la materia quasi a bloccare lo scorrere del tempo

Una fotografia di Frank Auerbach dinanzi a un quadro di uno dei suoi artisti preferiti, John Constable

Una fotografia di Frank Auerbach dinanzi a un quadro di uno dei suoi artisti preferiti, John Constable

Il rilievo è l’arte di portare in primo piano delle figure scavando la materia circostante fino a farle emergere di poco (bassorilievo) o di molto (altorilievo). È una tecnica molto usata nella scultura antica, soprattutto in marmo, ma meno diffusa nell’età moderna. Che esista anche una pittura a rilievo, realizzata col meccanismo opposto di accumulare anziché togliere materiale, non sorprenderà i conoscitori di Frank Auerbach, ora in mostra alla Tate Britain di Londra (fino al 13 marzo 2016; catalogo a cura di Catherine Lampert, pp. 160, 120 illustrazioni, £ 24.99), con una personale fatta quasi solo di opere provenienti da...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi