closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

La comunità in Italia: Roma sostenga Kyaw Moe Tun

Contro il regime. La petizione al Governo italiano chiede che Roma prenda posizione alla 76esima Assemblea Generale dell’Onu che si terrà a settembre e nella quale si discuterà del destino dell’ambasciatore birmano

Kyaw Moe Tun

Kyaw Moe Tun

Nonostante le vicende afghane abbiano a lungo tenuto banco sulla cronaca quotidiana, la battaglia contro la giunta che ha preso il potere in Myanmar nel febbraio scorso va avanti. E non solo quella: corrono gli affari, la guerriglia interna cerca di organizzarsi anche diplomaticamente con una raccolta di firme a livello internazionale che cerca di fare pressione sulla prossima Assemblea generale dell’Onu, dove il coraggioso ambasciatore del vecchio governo (ora clandestino) è l’unica voce in grado di far sentire le aspirazioni del popolo birmano in un consesso internazionale. LA PETIZIONE al Governo italiano (che si può firmare su change.org) chiede...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.