closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

La complessità di Israele sul grande schermo

Festival. Al Pitigliani Kolno’a la rassegna del cinema ebraico dal 21 al 26 novembre

«La storia del cinema israeliano è legata alle complesse vicende del suo popolo», osserva Eldad Golan, addetto alla cultura dell’ ambasciata israeliana a Roma. L’occasione è la presentazione del Pitigliani Kolno’a Festival, la rassegna dedicata alla cinematografia di Israele e di argomento ebraico, che festeggia quest’anno la sua decima edizione e che si terrà dal 21 al 26 novembre tra la Casa del Cinema e lo stesso Centro Pitigliani a Trastevere (www.pitiglianikolnoafestival.it). Anche la direttrice (insieme a Dan Muggia) Ariela Piattelli sottolinea la «complessità della società» di questo paese mediorientale, che «coincide con quella linguistica del suo cinema». E in...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi