closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Economia

La Commissione parla finlandese e lettone

Commissione Ue. La linea politica della Ue non ha cambiato verso. Renzi ha perso sia la battaglia sulle nomine, sia sulle politiche

La nuova Commissione europea sta nascendo proprio nel corso del semestre di Presidenza italiana dell’Ue. Si sapeva che durante questo semestre non ci sarebbero state iniziative legislative rilevanti, come è ovvio che sia durante un passaggio di consegne, ma qualcuno sperava che almeno nella formazione del nuovo esecutivo il Governo italiano riuscisse ad ottenere qualche risultato. Purtroppo così non è stato, e ci sono ormai molte nubi all’orizzonte per l’Italia in Europa. Innanzi tutto, Matteo Renzi ha bruciato tutto il suo capitale politico derivato dalla vittoria elettorale per un obiettivo più formale che sostanziale. Un «Ministero degli esteri» che non...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.