closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

La claustrofilia, ossessione dell’autoctono pentastellato

Diritti universali. I muri di Salvini e la Rete dei 5Stelle. Due forme diverse ma ossessive di amore per il «claustrum». Una patologia dell’anima, il bisogno di sentirsi protetti in un recinto. A tutto ciò, la sinistra dovrebbe opporre l’agorafilia, l’amore per spazi aperti, per la piazza degli incontri, degli scontri e delle idee, dei comizi e delle belle bandiere

Sebastian Brant,

Sebastian Brant, "La nave dei folli, la ruota", 1570

Il contratto fra Lega e 5Stelle non è stato il frutto di un accordo politico, ma l’approdo di qualcosa di profondo e radicato che, in termini di psicopolitica, attribuiamo alla patologia dell’anima, dagli analisti kleiniani (Meltzer, Fachinelli) indicata come claustrofilia. La claustrofilia è una forma ossessiva di amore per il claustrum e per ogni situazione che permette di rimanere al chiuso, protetti in un recinto, “dentro”. La claustrofilia è infatti la sindrome della personalità autoritaria, quella che vuole riempire la terra di muri, prigioni, fortezze, confini. Vedere la claustrofilia nei comportamenti della Lega e di Salvini è fin troppo facile, anche se non era...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.