closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Rubriche

La cittadinanza tolta agli adolescenti

Verità nascoste. La cittadinanza in una democrazia nessuno ha il diritto di toglierla, senza distruggere in modo irreparabile il significato stesso del cittadino e trasformare tutti in sudditi di un regime oligarchico, prepotente

È passato poco tempo da quando Aldo Masullo ci ha commosso tutti con una sua poesia. Parlava di un quattordicenne migrante annegato nel mare reso inospitale dai nostri cuori inariditi. Portava, cucita addosso, la sua pagella di scuola: l’unico passaporto che riteneva valido per il nostro mondo, da lui supposto come mondo di cultura. Ciò che ad una certa età può apparire come tremenda ingenuità, nell’adolescenza mette in scena l’avvenire di una passione per la vita e la cultura che non ha bisogno di poggiare su ragioni obiettive. Essa è espressione di verità nella forma più spontanea e viva. Due...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.