closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

La città «comune» di Airaudo tra M5S e Piero Fassino

Piero Fassino, tirato per la giacca, ha sciolto la riserva una settimana fa, nei giorni della Leopolda. Salvo dalle rottamazioni renziane, spera nella riconferma a sindaco di Torino e «di completare il cambiamento iniziato». Rispetto a cinque anni fa si trova orfano dell'ala di sinistra della sua vecchia maggioranza, che si è radunata attorno a Giorgio Airaudo, storico sindacalista Fiom, ora deputato di Sel. Mentre la candidatura del centrodestra è in alto mare, la maggiore insidia per il futuro di Fassino arriva dai Cinque stelle che hanno candidato Chiara Appendino, apprezzata consigliera comunale, incubo del sindaco nell'ultima legislatura. «Lei si...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.