closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

La circolarità della tradizione attraversa gli immaginari

SAGGI. «Capetièmpe. Capodanni in Abruzzo», di Vittorio Monaco edito da Textus

Nella foto Vittorio Monaco

Nella foto Vittorio Monaco

Capetièmpe. Capodanni in Abruzzo è un volumetto sul folklore abruzzese di Vittorio Monaco, poeta e letterato scomparso nel 2009. Racconta con tono lieve e partecipato le «sue» tradizioni, descrivendole con quella grazia ed erudizione che appartengono anche alla sua opera poetica. Un’intelligente eleganza che troviamo anche nella veste grafica del volume, curato dal Centro Studi e Ricerche Vittorio Monaco e pubblicato dalla Textus Edizioni (euro 15). Partendo dal reale Capodanno contadino, il periodo dedicato ai Morti, vengono raccontate le principali tradizioni dell’anno abruzzese fino alla Pasqua, in una circolarità del tempo tipica di una società che ha ancora memoria dei...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi