closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

La Cei: «Per guidare un paese serve conoscerlo»

L'assemblea dei vescovi italiani. Bssetti: «Stima per Mattarella, per la guida saggia e paziente con cui sta facendo di tutto per dare un governo all’Italia»

Il cardinale Gualtiero Bassetti

Il cardinale Gualtiero Bassetti

«Cogliere la sfida del nuovo che avanza in politica», ma senza avventate fughe in avanti che stravolgano l’identità di un Paese democratico, solidale e ben piantato in Europa. Non è proprio un’apertura di credito al forse nascituro governo Di Maio-Salvini quella che arriva dai vescovi italiani, da lunedì e fino a domani riuniti a Roma per la loro consueta assemblea generale di maggio. Semmai una fiducia critica e vigilata, anche perché non si può ignorare che il quadro è profondamente mutato (i «vecchi partiti si sono sgretolati, nuovi soggetti sono venuti sulla scena»). E attenta a che non vengano smarriti...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi