closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

La cecità di Paesi e istituzioni europee

Migranti. Tutti i dati disponibili dimostrano i vantaggi ed anzi la necessità di favorire l’accoglienza ed integrazione di un numero ben maggiore di immigrati rispetto ai flussi attuali

Prima accoglienza a Lampedusa

Prima accoglienza a Lampedusa

In questi giorni si torna a discutere di ricollocazione dei migranti nei vari paesi europei come se si trattasse di fardelli di cui distribuire il peso. Anche nel vertice di Parigi del 18 maggio sul finanziamento delle economie africane i paesi membri e le istituzioni centrali dell’Unione europea hanno esercitato rinnovate e forti pressioni sugli stati dell’Africa settentrionale e subsahariana perché trattengano gli emigranti nei loro confini. Tali politiche di chiusura e respingimento si sono del resto andate sempre più intensificando, specie a partire dal 2016 con l’estensione delle operazioni dell’agenzia Frontex nel controllo delle migrazioni. Invece tutti i dati...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.